L’OMS mira a monopolizzare i sistemi sanitari in tutto il mondo

Da Dr. Joseph Mercola
Articolo originariamente pubblicato su The Defender. Per leggere l’articolo completo, clicca qui.

Il trattato sulla pandemia internazionale dell’Organizzazione mondiale della sanità segnala che l’organizzazione potrebbe pianificare di prendere il potere sui sistemi sanitari e spingere il mondo verso la copertura sanitaria universale.

La storia in breve :

La cabala globalista sta pianificando di monopolizzare i sistemi sanitari in tutto il mondo attraverso la creazione di un trattato internazionale sulla pandemia che rende l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) l’unico decisore in materia di pandemia.

L’OMS potrebbe anche pianificare di prendere il potere sui sistemi sanitari in modo più ampio. Tedros Adhanom Ghebreyesus ha affermato che la sua “priorità centrale” come direttore generale dell’OMS è quella di spingere il mondo verso la copertura sanitaria universale.

In nome del di mantenere tutti “al sicuro” dalle infezioni, la cabala globalista ha giustificato attacchi senza precedenti alla democrazia, alle libertà civili e alle libertà personali, compreso il diritto di scegliere le proprie cure mediche.

Ora, l’OMS si sta attrezzando per rendere permanente la sua leadership sulla pandemia e per estenderla ai sistemi sanitari di ogni nazione. L’idea è quella di implementare l’assistenza sanitaria universale organizzata dall’OMS come parte del Great Reset.

Se questo trattato venisse approvato, l’OMS avrebbe il potere di richiedere vaccinazioni obbligatorie e passaporti sanitari e la sua decisione sostituirebbe le leggi nazionali e statali.

Considerando che l’OMS ha cambiato la sua definizione di “pandemia” in “un’epidemia mondiale di una malattia”, eliminando il requisito di un’elevata morbilità, qualsiasi cosa potrebbe essere adattata al criterio della pandemia, inclusa l’obesità.

Il sistema SMART Health Cards è utilizzato da più di una dozzina di paesi, 25 stati degli Stati Uniti, Porto Rico e Washington, DC; il Parlamento australiano sta spingendo un “Trusted Digital Identity Bill”; Il Congresso degli Stati Uniti sta spingendo il “Improving Digital Identity Act” e l’OMS ha firmato un accordo con una sussidiaria di Deutsche Telekom per costruire il primo passaporto digitale globale per il vaccino.

Tutti questi fatti hanno in comune l’obiettivo finale, che è quello di espanderli in un sistema globale di credito sociale truccato.

Leggi la suite dell’articolo su The Defender qui.

Please read our Re-publishing Guidelines.


Message from RFK
X
Share via
Copy link
Powered by Social Snap