RFK, Jr. Risponde alla rimozione del suo account da parte di Instagram

RFK, Jr Censored on Instagram

Robert F. Kennedy, Jr, presidente di Children’s Health Defense, ha commentato così la censura da parte di Instagram:

“Ogni informazione che ho messo su Instagram è stata ricavata da un database governativo, da pubblicazioni peer-reviewed e da notizie accuratamente confermate. Nessuno dei miei post era falso. Facebook, l’industria farmaceutica e le loro asservite autorità di controllo usano il termine ‘disinformazione sui vaccini’ come scusa per screditare qualsiasi affermazione fattuale che si discosta dalle dichiarazioni ufficiali sulla salute e la sicurezza dei vaccini, che sia vera o no. Questo tipo di censura è controproducente se il nostro obiettivo è distribuire vaccini sicuri ed efficaci. L’industria farmaceutica sta creando frettolosamente vaccini usando i soldi dei contribuenti e tecnologie non testate. Questi includono una serie di nuovi prodotti rischiosi per i quali le industrie sono esenti da responsabilità, dall’eseguire test di sicurezza a lungo termine e che non hanno ricevuto l’approvazione della FDA. L’autorizzazione all’uso sulla base dell’emergenza è un esperimento scientifico sulla popolazione di massa. Se ha qualche speranza di funzionare, necessiterebbe di un esame accurato da parte della stampa e del pubblico. Invece, i media mainstream e i giganti dei social media stanno imponendo una censura totalitaria per impedire ai sostenitori della salute pubblica, come me, di dare voce alle preoccupazioni e di impegnarsi in un dibattito civile informato e pubblico. Stanno punendo gli individui che denunciano le proprie lesioni da vaccino, svergognandoli, denigrandoli, diffamandoli e cancellando i loro post. Chiunque può comprendere che così si andrà verso una catastrofe e un colpo di stato contro il Primo Emendamento, la pietra fondamentale della democrazia americana”.

Please read our Re-publishing Guidelines.


Message from RFK