CHD Europe mira a proteggere i bambini, a invitarvi a esplorare ulteriormente perché abbiamo delle scelte, a portare avanti il nostro lavoro legale e di advocacy in Europa, a condividere informazioni chiave, strategie e azioni, a osservare ed esporre l’agenda sanitaria internazionale perché il nostro futuro è nelle nostre mani.

CHD Europe è stato lanciato nel tentativo di rivelare la portata del colpo di stato internazionale dell'”agenda della sicurezza sanitaria” che sta avvenendo sotto la copertura della risposta alla pandemia. È stato avviato dalla necessità di allertare le persone su entrambe le sponde dell’Atlantico e radunare il sostegno per proteggere la nostra salute e le nostre libertà.

La famiglia Kennedy ha un ruolo unico nella storia della democrazia. Nel 1963, il presidente John F. Kennedy venne in Germania per mostrare il sostegno degli Stati Uniti all’Europa occidentale contro la minaccia del blocco comunista. In uno dei discorsi più famosi del XX secolo, le sue parole “Ich bin ein Berliner” volevano dire: “Io sono con voi. Sono solidale con il popolo di questa città nella sua lotta per la libertà e la democrazia contro un regime totalitario”.

Tenendo questo in mente, il nostro team ha ritenuto che la presenza di suo nipote Robert F. Kennedy, Jr. alla gigantesca manifestazione per la libertà organizzata a Berlino potesse avere un impatto enorme. Abbiamo fatto l’impossibile: abbiamo pubblicato il nostro statuto, lo abbiamo invitato per la riunione inaugurale del capitolo europeo e lo abbiamo portato alla manifestazione. È stato un grande risultato! Il 29 agosto 2020, Robert F. Kennedy, Jr. è diventato il nuovo “berlinese” della storia. Ha tenuto un discorso sorprendente esponendo la presa sulle democrazie ad una folla di più di 1 milione di partecipanti pacifici.

Il suo vibrante discorso ha aperto gli occhi a milioni di persone in tutto il mondo ed è stato tradotto spontaneamente in decine di lingue con una massiccia condivisione sui social media.

PROTEGGERE I BAMBINI

CHD Europe vuole proteggere la salute e i diritti dei bambini contro le misure mediche abusive. Riteniamo che sia altamente disfunzionale per una società sacrificare lo sviluppo dei più piccoli per prolungare la vita dei più grandi. Proprio come accade per le lesioni da vaccino, i nostri bambini non sono in grado di esprimere il danno che subiscono e spesso vengono incolpati per questo. La loro situazione deve essere valutata secondo i loro bisogni e il loro sviluppo e benessere fisico, mentale e sociale

Stiamo sostenendo gli sforzi per ricercare e valutare l’impatto sui bambini dell’indossare la maschera. Stiamo cofinanziando lo sviluppo di banchi di prova per la respirazione con ingegneri della sicurezza in Germania. Stiamo studiando strategie legali come l’uso di avvisi di responsabilità e la condivisione di informazioni sui rischi e protocolli di sicurezza con i presidi delle scuole per proteggere la sicurezza dei bambini. Condividiamo anche rapporti di scienziati, pediatri e psicologi sull’impatto delle “misure coronali” sullo sviluppo dei bambini.

I bambini rimangono al centro della nostra missione. Sono il nostro futuro. Sono quelli per cui lottiamo in primo luogo.

ESSERE LA VOCE DELLE NOSTRE SCELTE

Per prendere decisioni informate dobbiamo essere in grado di confrontare diverse possibilità e valutarne rischi e benefici.

Contrariamente a quanto dicono ora i governi, abbiamo delle scelte. CHD Europe sente che è importante non solo difendere la nostra libertà di scegliere, ma anche ricordarci delle scelte che abbiamo. Dobbiamo continuare a fare queste domande. Qual è il costo di un blocco e di una politica di vaccinazione di massa rispetto a un uguale investimento nella capacità ospedaliera e nell’uso dei trattamenti esistenti? Questo deve essere valutato costantemente con le nuove informazioni disponibili.

Ma il nostro team europeo vuole anche fare un passo avanti. Vogliamo ripensare le nostre politiche sanitarie mettendo al centro i valori umani piuttosto che affidarsi a simulazioni al computer spesso pensate per servire chi le gestisce.

Qual è il ruolo e il limite di una buona politica di salute pubblica? Su cosa dobbiamo investire per salvare vite e rendere questo un mondo migliore? Come possiamo tornare alla scienza indipendente e trasparente? Quali sono i reali costi e benefici dei vaccini e la loro alternativa?

Introdurre nuove visioni e discutere di modelli migliori ha un’alta priorità nel nostro programma.

Sarà nostro sincero desiderio condividere le intuizioni delle più grandi voci europee.

DIFENDERE I NOSTRI DIRITTI

CHD Europe concentra la sua azione di advocacy e legale nel quadro delle istituzioni europee

All’inizio di quest’anno il nostro team aveva già lavorato con CHD su una lettera ‘amicus curiae’ alla Corte Europea dei Diritti Umani in una causa che porterà ad una sentenza solenne sulla questione della vaccinazione obbligatoria e dei diritti umani.

CHD Europe ha presentato la sua prima causa nell’ottobre 2020, una richiesta di annullamento contro la decisione del Parlamento europeo di rinunciare alla valutazione del rischio richiesta dal “regolamento OGM” dell’UE per l’uso delle tecnologie genetiche nello sviluppo dei vaccini Covid 19. Anche se non abbiamo ancora avuto la possibilità di essere ascoltati dalla Corte di Giustizia di Lussemburgo, sappiamo che questo caso viene utilizzato per sostenere le rivendicazioni nazionali che si oppongono al lancio di esperimenti pericolosi.

CONDIVIDERE INFORMAZIONI CHIAVE, STRATEGIE E AZIONI

CHD Europe intende scambiare informazioni e condividere risorse relative alla scienza, alle azioni legali, alle petizioni e al lavoro di lobby in Europa. Stiamo facilitando lo sviluppo di una rete di intelligenza collettiva. Persone di tutti i paesi sentono il bisogno di unire le forze e offrire le loro capacità e competenze. Molti ci stanno raggiungendo e noi possiamo giocare un ruolo importante nel riunirli

Possiamo dire che negli ultimi mesi si è formata un’incredibile rete internazionale di avvocati, medici, scienziati, giornalisti e sostenitori della libertà. CHD ha uno spazio di rete interno dove possono scambiarsi le migliori pratiche, informazioni chiave e strategie e avere un impatto più forte.

Questo ci permette anche di fare un lavoro di ‘fact checking’ internazionale, dato che diventa sempre più difficile trovare fonti di informazione affidabili. Queste preziosissime informazioni possono poi raggiungere i nostri membri attraverso la pubblicazione sul nostro sito web, nelle newsletter o nel Defender.

Anche la dinamica tra CHD USA e CHD Europa è fondamentale. Molto del lavoro fatto da Mr. Kennedy e dal suo team è utile e stimolante per gli europei. Per esempio, l’azione legale contro Facebook, le lettere aperte alla FDA, il lavoro di lobby sul 5G, gli articoli che scoprono frodi e conflitti di interesse, tutto questo può essere usato per il nostro lavoro di advocacy e influenzare le opinioni e le decisioni europee.

Allo stesso modo le informazioni e la strategia fornite da avvocati e scienziati europei possono beneficiare le cause e il lavoro di lobby in America. Notizie affidabili sulla questione “idrossiclorochina” in Francia, elementi di frode scientifica sull’uso di test PCR scoperti da avvocati tedeschi, o le relazioni di esperti francesi sui pericoli dei vaccini RNA forniscono argomenti e/o prove preziose.

Infine, e questa è una parte meno visibile del nostro lavoro, cerchiamo di trovare il tempo per i contatti personali con altri gruppi e persone perché riteniamo che sia importante assicurarsi di lavorare con fiducia, integrità e uno scopo comune per plasmare un futuro migliore.

GUARDARE ED ESPORRE L’AGENDA INTERNAZIONALE DELLA SALUTE

Il discorso di Kennedy a Berlino è stata una grande opportunità per aumentare la consapevolezza della minaccia globale alla democrazia posta dal ‘grande reset’ con la vaccinazione obbligatoria, i sistemi di sorveglianza, la distruzione dell’economia, la censura della libertà di parola e la reingegnerizzazione della società verso una società digitale.

In seguito alla manifestazione di Berlino nell’agosto 2020, CHD Europe ha ricevuto molte richieste dai media indipendenti per discutere ulteriormente l’agenda pandemica e la missione di Children’s Health Defense. Oltre a fare riferimento alle ampie interviste e pubblicazioni del signor Kennedy, Senta Depuydt, la giornalista che guida il capitolo europeo, ha condiviso approfondimenti sulla situazione europea in diversi articoli e interviste in francese, italiano e inglese, su programmi radiofonici, canali televisivi web e in tutto il web.

Il video “Messaggio internazionale di speranza per l’umanità”, che il signor Kennedy ha registrato nell’ottobre 2020 su nostra richiesta, è stato proiettato in almeno 15 paesi durante proteste e incontri. In novembre un altro discorso incentrato sulla democrazia e il dibattito aperto è stato registrato con i sostenitori della libertà di salute riuniti a Copenaghen per strategizzare i modi per mantenere i diritti umani su base globale.

I membri del nostro team hanno partecipato a diverse manifestazioni in tutta Europa. Senta Depuydt ha rappresentato l’organizzazione e ha fatto eco alle parole del signor Kennedy nelle manifestazioni di Berlino, Bruxelles, Stoccolma, Copenhagen e Lettonia.

CHD Europe continuerà a seguire la situazione da vicino. Da metà gennaio 2021, CHD Europe condurrà la sua sorveglianza dell’agenda sanitaria europea e internazionale e riporterà le questioni più importanti sul fronte europeo in una breve rassegna settimanale.

Message from RFK