Una vittoria sarebbe un simbolo per tutti i cittadini del mondo – Referendum svizzero, 28/11

🇨🇭

In Svizzera, la votazione popolare del 28 novembre 2021 è già iniziata. Molti cittadini stanno già votando per posta, mentre altri andranno alle urne il 28 novembre. Tre oggetti sono all’ordine del giorno: un’iniziativa per rafforzare il settore della salute, un’iniziativa sulla nomina dei giudici per sorteggio, e le “modifiche della legge Covid-19 del 19 marzo 2021”.

Questa terza proposta implica l’approvazione del certificato Covid o “green pass” e l’imposizione di un regime di eccezione che viola i diritti costituzionali dei cittadini e le competenze delle entità federate, aggirando il processo democratico, ma senza dichiararlo chiaramente.

Vaccinati o non vaccinati, non importa perché il QR code non riguarda la salute, ma il controllo. Possiamo già vedere in molti paesi europei come il “Certificato Covid” sia usato come un’arma contro la democrazia e le libertà. In Italia non è rilasciato dalle autorità sanitarie ma dal ministero delle finanze. Il green pass è necessario per lavorare o per frequentare la scuola superiore, anche per chi fa il telelavoro. La Slovenia ha imposto una politica “no pass, no gas” che proibisce ai non vaccinati di spostarsi in macchina e persino i membri eletti del Parlamento europeo e tutto il personale delle istituzioni dell’UE non possono fare il loro lavoro senza mostrare l’odioso “QR code”.

La Svizzera è l’unico paese in Europa dove il popola ha ancora la possibilità di respingere questa agenda malvagia.

E’ fondamentale che il popolo svizzero voti NO agli emendamenti della legge Covid in questo referendum e mandi un messaggio forte al mondo: rifiutiamo questo pass della schiavitù Covid!

Per saperne di più sul referendum svizzero

Catherine Austin Fitts : “Il certificato Covid sarà utilizzato per spogliarvi dei vostri beni. Sei un cittadino vaccinato? Il certificato Covid fa parte di un sistema di controllo delle transazioni finanziarie che ti spoglierà dei tuoi beni. Sei un cittadino svizzero non vaccinato? È lo stesso. Siamo tutti sulla stessa barca… Prego gli svizzeri di votare contro questo strumento di schiavitù”.

Prof. Sucharit Bhakdi, immunologo. “Ogni volta che e stato importante, gli svizzeri si sono alzati e hanno combattuto per ciò che era giusto!

Dr Thomas Binder:
“Anche un rapido sguardo ai dati in tempo reale della capacità dell’ICU compilato per la Svizzera dall’Università ETH di Zurigo rivela l’errore fondamentale della narrazione dominante sul coronavirus.
Ogni cosiddetta onda mostra lo stesso modello più e più volte: in quasi perfetta sincronia e nella stessa misura come l’aumento del numero di pazienti Covid (curva gialla) il numero di pazienti non Covid in terapia intensiva (curva verde) diminuisce, anche se durante tutta la durata della cosiddetta pandemia le enormi riserve per i letti di terapia intensiva (linea tratteggiata) rimangono intatte.”

Please read our Re-publishing Guidelines.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

+ 9 = 17

Message from RFK