Robert F. Kennedy, Jr.

Chairman of the Board

Robert F. Kennedy, Jr. è presidente di Waterkeeper Alliance, nonché fondatore, presidente del consiglio di amministrazione e consulente legale capo di Children’s Health Defense, e consulente legale di Morgan & Morgan, uno studio di lesioni personali a livello nazionale.

Kennedy è uno stimato autore, con una lunga lista di libri pubblicati tra cui il bestseller del New York Times, “Crimini contro la natura”. Kennedy è stato nominato uno degli “Eroi per il pianeta” dalla rivista Time per il suo successo nell’aiutare Riverkeeper a condurre la lotta per ripristinare il fiume Hudson. La sua reputazione di risoluto difensore dell’ambiente e della salute dei bambini deriva da una litania di azioni legali di successo. Ha ricevuto un riconoscimento per il suo ruolo nella vittoria storica contro Monsanto che è stato invitato a discutere al Parlamento europeo nel 2018. Ha anche avuto un ruolo importante nel caso DuPont che ha ispirato il film “Dark Waters” (2019).

Mary Holland

President of Children’s Health Defense

Mary Holland è stata borsista e direttrice del Graduate Lawyering Program della NYU School of Law. Ha scritto diversi articoli su riviste giuridiche e blog sulla legislazione e la politica in materia di vaccini ed è co-autrice e co-curatrice dei libri “Vaccine Epidemic” e “HPV Vaccine on Trial: Seeking Justice for a Generation Betrayed”. Ha testimoniato per il mantenimento o l’ampliamento delle esenzioni dalle vaccinazioni nelle legislature di California, West Virginia, Maine e Vermont. È apparsa in diversi documentari e programmi sulle questioni relative ai vaccini. È presidente del comitato consultivo di Health Choice e membro del comitato consultivo dell’Elizabeth Birt Center for Autism Law and Advocacy, della Otto Specht School e di Actionplay. Formatosi alle Università di Harvard e Columbia, Holland ha lavorato nel campo del diritto pubblico e privato internazionale. Prima di entrare alla NYU, Holland ha lavorato per sei anni presso importanti studi legali statunitensi, di cui tre a Mosca, in Russia. Ha inoltre lavorato presso un’organizzazione statunitense per i diritti umani come direttrice del suo programma europeo. Dopo la laurea in giurisprudenza, ha lavorato come assistente di un giudice della corte distrettuale federale nel distretto meridionale di New York. Ha tenuto corsi alla Columbia Law School ed è stata consulente dell’Aspen Institute Justice and Society Program.

Consiglio di amministrazione

Catherine Austin FITTS

Catherine è presidente di Solari, Inc, editore del Solari Report, e membro amministratore di Solari Investment Advisory Services, LLC. Catherine è stata amministratore delegato e membro del consiglio di amministrazione della banca d’investimento di Wall Street Dillon, Read & Co. Inc., come assistente segretario per gli alloggi e commissario federale per gli alloggi presso il Dipartimento per gli alloggi e lo sviluppo urbano degli Stati Uniti nella prima amministrazione Bush, ed è stata presidente di Hamilton Securities Group, Inc. Catherine ha progettato e chiuso oltre 25 miliardi di dollari di transazioni e investimenti fino ad oggi e ha guidato il portafoglio e la strategia di investimento per 300 miliardi di dollari di attività e passività finanziarie.

Catherine si è laureata all’Università della Pennsylvania (BA), alla Wharton School (MBA) e ha studiato cinese mandarino all’Università cinese di Hong Kong. Tiene un blog per il Solari Report su solari.com.

Le esperienze di Catherine a Wall Street e a Washington D.C. sono raccontate in Dillon Read and the Aristocracy of Stock Profits e la sua storia personale che indaga sul denaro che manca al governo federale americano:

“Molto tempo fa, ho fatto una promessa che non avrei mai agito contro i migliori interessi o l’eccellenza della mia gente – che avrei fatto del mio meglio per assicurarmi che fossimo degni della gestione del nostro mondo e che avremmo fatto del nostro meglio per lasciare un mondo migliore alle generazioni a venire. Fare e mantenere una tale promessa significa capire che il denaro e la posizione sono strumenti, non obiettivi, e che la morte non è la cosa peggiore che possa accadere. Alcuni probabilmente mi accuserebbero di ‘combattere il nastro’ e di non essere ‘bravo nel gioco’. Direi a quelle persone che questo non è il momento nella storia del nostro popolo per un fallimento dell’immaginazione”.

Orsolya Györffy

Dopo un breve soggiorno a Camphill, ha studiato economia in Inghilterra. Ha lavorato come consulente per lo sviluppo organizzativo prima in molte aziende multinazionali e infine come responsabile delle tecnologie dell’informazione per le regioni EMEA nel consiglio di amministrazione di una multinazionale americana. Ha sostenuto e moderato diverse iniziative ed eventi nel campo delle arti e delle scienze sociali. La sua vita ha preso una piega diversa dopo che nel 2007, a ridosso della crisi, si è resa conto del livello di corruzione e con il lavoro di traduzione della biografia di D.N. Dunlop. Dal 2010 lavora come amministratore delegato della Perseus Publishing Company. L’azienda pubblica, tra i libri antroposofici, opere del Prof. Anthony C. Sutton, di Carroll Quigley e scritti sul 9.11 di T.H.Meyer e altri. È coeditrice e collaboratrice di una rivista mensile internazionale, The Present Age, per il progresso della Scienza dello Spirito con Essenziali Sintomatici in politica, cultura ed economia.
Collabora con diverse organizzazioni, in particolare con Doctors for COVID Ethics (Medici per l’Etica COVID), i gruppi internazionali denominati Medical Forum a fianco di World Doctors Alliance, Global Health Responsibility, Legal Action Group, l’ungherese SZKITA e nel consiglio di amministrazione di CHD Europe.
Oggi vive a Basilea, in Svizzera, e a Szombathely, in Ungheria, con la sua famiglia ed è madre orgogliosa di due splendidi figli.

Renate Holzeisen

Renate Holzeisen è nata nel 1966 a Bolzano. Già in giovane età, la disciplina e le ambizioni erano virtù importanti che lei praticava soprattutto a scuola e nelle lezioni di danza classica. Oltre all’ottimo rendimento scolastico, Renate dimostrò già come rappresentante di classe e rappresentante degli studenti che la giustizia e la difesa degli altri le stavano particolarmente a cuore. Si è laureata in diritto ed economia politica all’Università Leopold Franzens di Innsbruck, è stata per due anni assistente universitaria e nel frattempo ha insegnato in diverse scuole superiori in Alto Adige. “Una grande esperienza che non vorrei perdere”, dice Renate, guardandosi indietro, e sottolinea che i giovani – allora come oggi – possono essere conquistati e motivati per argomenti complessi con competenza, apertura, empatia e simpatia. È un’avvocatessa che esercita anche davanti alle Corti supreme ed è specializzata in diritto europeo e internazionale. Accanto all’attività principale per le imprese con interessi economici in Italia, si è sempre occupata di questioni riguardanti i diritti e le libertà fondamentali.

Si batte per la trasparenza, la democrazia e lo stato di diritto. Non esita a segnalare i rapporti di potere distorti e gli abusi politici e, se necessario, a intraprendere azioni legali contro di essi. Da marzo 2020 si è resa conto sempre di più che qualcosa stava e sta andando assolutamente male in tutto il mondo e quindi ha iniziato a lottare per la garanzia dei diritti e delle libertà fondamentali insieme ad altri avvocati, con particolare attenzione ai bambini.

Meryl Nass, MD, ABIM

Meryl Nass, MD, ABIM, è un’internista con interessi speciali in malattie indotte da vaccini, sindrome da fatica cronica, malattia della guerra del Golfo, fibromialgia e tossicologia. Come epidemiologa di guerra biologica, ha indagato sulla più grande epizoozia di antrace del mondo, in Zimbabwe, e ha sviluppato un modello per analizzare le epidemie per valutare se sono naturali o causate dall’uomo.

Esperta di antrace, Nass ha esaminato la ricerca sull’antrace sponsorizzata dal governo nel contesto della Convenzione sulle armi biologiche, ha usato l’antrace come modello per la discussione su come prevenire la guerra biologica, ha esaminato i vaccini contro l’antrace e il loro ruolo nella profilassi della guerra biologica, e ha svolto un ruolo centrale nell’educare i membri del servizio, il Congresso e il pubblico sull’antrace e la scienza che sta alla base dell’uso del vaccino contro l’antrace, così come altri metodi di risposta alla minaccia dell’antrace. Ha giocato un ruolo importante nella creazione di una coalizione che ha combattuto il programma di vaccinazione contro l’antrace. Nass è attiva nell’assistere i team legali che difendono chi rifiuta il vaccino contro l’antrace e i membri del servizio malati negli Stati Uniti e in Canada.

Message from RFK
X