Israele: Perché la mortalità per tutte le cause è in aumento da metà febbraio?

EuroMomo_Israel_death rate Featured

Il 1 aprile, i dati di Israele sono stati rimossi da Euromomo.

All’inizio di marzo, in Israele si era vaccinato circa il 90% della popolazione di over 65 anni e circa il 50% dell’interaa popolazione. I decessi per Covid erano diminuiti dalla fine di gennaio, come previsto, anche se non più rapidamente che in altri paesi con un tasso di vaccinazione molto basso, come il Sud Africa.

In modo preoccupante, tuttavia, Israele ha assistito a un rinnovato e continuo aumento della mortalità per tutte le causeda metà febbraio; infatti, entro il 21 marzo, Israele ha riportato il più alto eccesso di mortalità di tutti i paesi partecipanti a Euromomo. Al contrario, molti altri paesi europei attualmente segnalano una mortalità in eccesso negativa successiva all’ondata invernale.

Israele EuroMomo

La causa dietro questo rinnovato aumento della mortalità israeliana per tutte le cause non sembra essere chiara. Secondo il quotidiano israeliano YNet, il direttore di una clinica israeliana ha spiegato che stanno attualmente assistendo a “un’ondata oscura di attacchi cardiaci”. Il direttore ritiene che ciò potrebbe essere dovuto alla “situazione di stress persistente” e alla “negligenza delle cure mediche preventive”. Sebbene da dicembre in Israele siano stati segnalati parecchi casi di infiammazione del muscolo cardiaco post-vaccinazione, insufficienza cardiaca e attacchi di cuore (vedere ad es. 1, 2, 3), il direttore dell’ospedale sostiene che “non è ancora dimostrato che ci sia una connessione significativa al danno cardiaco causato dal vaccino. ”

Tuttavia, data la fondamentale importanza globale di questa domanda, le autorità sanitarie pubbliche israeliane e internazionali potrebbero voler rispondere il più rapidamente possibile.

Aggiornamento 1: il 1 ° aprile i dati israeliani sono scomparsi dal sito web di Euromomo; molto probabilmente, questo è semplicemente perché Israele non ha ancora riportato i dati sulla mortalità per la settimana 12, probabilmente a causa della festa della Pasqua ebraica. L’ultima versione archiviata che include Israele (fino alla settimana 11) può essere trovata qui.

Aggiornamento 2: Apparentemente, l’Ufficio centrale di statistica israeliano non ha aggiornato i suoi dati sulla mortalitàdal 28 febbraio (non è chiaro il motivo). Pertanto, non è chiaro da dove Euromomo abbia ottenuto i dati per le settimane dall’8 all’11.

Aggiornamento 3: le autorità israeliane hanno confermato a un analista Covid che c’è stato un “ritardo manuale nella segnalazione, a causa delle vacanze” e che “aggiorneranno il sito la prossima settimana“.

Morti per covid giornaliere in Israele (con tasso di vaccinazione alto), Svezia (con tasso di vaccinazione basso) e Sud Africa (con tasso di vaccinazione molto basso): il calo dalla fine di gennaio è stato quasi identico.

Israele Svezia Sud Africa Morti

Morti giornaliere di covidi in Israele, Svezia e Sud Africa (OWD)

Originariamente pubblicato in Swiss Policy Research

 

Share:

Please read our Re-publishing Guidelines.